Il progetto Europe Saves Food

Europe Saves Food condivide gli ideali di Expo 2015 e crede nei valori che saranno espressi nella Carta di Milano.

Europe Saves Food vuole diventare un punto d'incontro tra le realtà, come ristoranti e supermercati, che hanno eccedenza di cibo e le associazioni territoriali per il sociale, i gruppi di acquisto solidale ed i banchi alimentari.

In Europa si stima che 89 milioni di tonnellate di alimenti sono scartati ogni anno. Il cibo viene sprecato a qualsiasi stadio della catena alimentare dalla "terra" alla "tavola": da produttori, allevatori, lavoratori, venditori al dettaglio, ristoratori e consumatori [1].

Lo spreco alimentare non riguarda più solamente una questione di risparmio economico: è diventato un'abitudine eticamente scorretta che richiede sforzi congiunti da parte dell'intera filiera agroalimentare.

Europe Saves Food vuole contribuire alla riduzione dello spreco alimentare in tutte le sue forme valorizzando il cibo invenduto, ma ancora commestibile, nella filiera agroalimentare.

[1] Commissione europea (2010) Preparatory study on food waste across EU 27. Bruxelles, Belgio

Per iscriversi basta inviare una mail all'indirizzo di posta elettronica info(AT)europesavesfood.org